Il Golfo dei Poeti Versione Italiana Version Française English version
Il mare della Golfo dei Poeti
DOVE MANGIARE

Ristoranti

DIVERTIMENTI

Enoteche

Pub e discoteche

COMPRAR CASA

Agenzie immobiliari

LE PIEVI DELLA SPEZIA
La pieve di Marinasco La pieve di Marinasco
La Pieve di Santo Stefano protomartire di Marinasco
La struttura odierna della pieve di Marinasco, citata per la prima volta nel 950, non ha più nulla dell'edificio originale. Inserita nel golfo della Spezia in posizione dominate, presenta oggi uno stile gotico mischiato con elementi romanici. I più grossi lavori di ristrutturazione avvennero nel XV e XVIII secolo, tra cui la costruzione di nuovo solenne campanile, a sostegno della struttura.
Con interno a tre navate, la pieve venne principalmente eretta con arena e marmo; sul lato sud sorge l’entrata ad arco acuto, decorato con due beccatelli scolpiti. Di fianco al portale si situa un'acquasantiera, risalente al 1436.
Originariamente l’edificio era racchiuso tra tre absidi, di cui la centrale è oggi il vestibolo. Interessante sono le opere d’arte custodite oggi nella chiesa tra cui l’altare maggiore in stile barocco e la statua della Madonna con Bambino del XIV secolo.

La Pieve di San Venerio
La pieve in stile romanico, situata nella zona di Migliarina e intitolata al monaco eremita morto nel VII secolo nell'isola del Tino, fu probabilmente eretta nel 1084 su un edificio tardo romano e paleocristiano già preesistente, probabilmente di proprietà dei signori di Vezzano.
L’interno della chiesa è a una navata biabsidata, molto semplice e severo, con lo stile tipico delle pievi romaniche.
Originariamente il campanile, costruito in conci rettangolari e decorato da archi pensili in cotto, era staccato dalla pieve e solo più tardi venne racchiuso nella stessa.





Le chiese della Spezia

Torna indietro