Il Golfo dei Poeti Versione Italiana Version Française English version
Il mare della Golfo dei Poeti
DOVE MANGIARE

Ristoranti

DIVERTIMENTI

Enoteche

Pub e discoteche

COMPRAR CASA

Agenzia immobiliari

LA SPEZIA
DORMIRE LA SPEZIA
COSA VEDERE LA SPEZIA

La Spezia La Spezia
La Spezia, interessata da insediamenti romani come testimoniano resti di alcune residenze di Muggiano e Varignano, fu citata nel XII secolo.
Nell’Alto Medioevo era dominata dai vescovi di Luni, costantemente in lotta con le dinastie locali discendenti dagli Obertenghi, Vezzano, Lavagna e Da Passano. Dal XII secolo la cittadina passò nelle mani dei genovesi, nonostante il tentativo di Niccolò Fieschi di governare tutta la zona. Finalmente, nel 1343, La Spezia diventò sede a sè. Al 1407 risalgono gli Statuti del borgo.
La località marittima seguì quindi le sorti della città di Genova fino a diventare nel XVII secolo un punto strategico interessante, così importante da meritarsi la costruzione di alcune fortificazioni, tra cui il castello di San Giorgio. Crollata la Repubblica di Genova, La Spezia, nel 1797, venne annessa alla Repubblica Democratica Ligure e, con il dominio napoleonico, diventò sede di Distretto, godendo di un grande sviluppo sociale, economico e demografico. Nel XIX secolo la città, sotto la guida del Maggiore Domenico Chiodo, si concentrò sulla costruzione dell’Arsenale Militare, terminato nel 1869.
Durante la seconda guerra mondiale, La Spezia venne gravemente colpita; dopo la guerra furono pochi i resti che rimasero della città, che però si impose come città museale e di punto di riferimento per la visita ai vicini borghi marinari come Manarola e Riomaggiore.




Torna indietro